Startup innovative si costituiscono senza Notaio

startup-business-concept
0 Replies

Il Ministro Federica Guidi ha firmato un decreto del MISE che rivoluzionerà il modo di “avviare”  le startup nel nostro paese . Viene  introdotta una procedura semplificata per la costituzione delle startup innovative. L’atto costitutivo e lo Statuto possono essere redatti in forma elettronica attraverso la compilazione di un modello standard, senza che sia necessaria la presenza di un notaio e trasmessi digitalmente alla Camera di Commercio di riferimento. Gli atti di costituzione potranno essere dunque redatti direttamente dai soci e sottoscritti con firma digitale da tutti i Soci. Contestualmente si dovrà presentare la modulistica per l’iscrizione alla Sezione speciale del Registro Imprese come Startup innovativa. Era  già possibile aprire un’impresa senza il notaio, ma solo in forma di srl semplificata. Grazie a questa novità la modalità viene estesa a tutte le nuove imprese aperte come srl. Rimane sempre possibile il ricorso al Notaio in maniera tradizionale. Il Decreto è stato emanato il 17 febbraio 2016 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 56 dell’8 marzo 2016.

Pianificazione aziendale e analisi dei flussi di cassa, strumenti per migliorare il rapporto con la bancaBenefici fiscali per le Startup innovative estesi anche nel 2016

Share Your Thoughts

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent posts