Contributi a fondo perduto per mostre e fiere in Italia e all'estero di imprese della provincia di Prato

immagine_fier_internazionali
0 Replies

Le aziende con sede legale e/o operativa nella provincia di Prato, possono presentare domanda entro il 30 marzo 2017 per un contributo a fondo perduto che va a rimborsare spese sostenute nell’anno 2016 per mostre e fiere in Italia e all’estero. Le fiere ammissibili devono essere di riconosciuta importanza a livello nazionale ed internazionale svolte nel periodo dal 01/01/2016 al 31/12/2016. Le spese ammissibili sono quelle per la prenotazione dell’area espositiva, per il servizio di interpretariato (limitatamente al servizio svolto nell’ambito della fiera), per il noleggio e/o acquisto delle attrezzature fondamentali per l’allestimento dello stand, per l’attività promozionale (iscrizione al catalogo ufficiale, cartoline invito, materiale pubblicitario da utilizzare in fiera ), spese di viaggio di un incaricato dell’impresa partecipante all’iniziativa. L’agevolazione prevista è un contributo a fondo perduto nella misura del 30% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 1.800,00 ad impresa per la partecipazione a manifestazioni che si svolgeranno in paesi Europei, € 3.000,00 ad impresa per la partecipazione a manifestazioni che si svolgeranno in paesi extra Europei e € 1.200,00 ad impresa per la partecipazione a manifestazioni che si svolgeranno in Italia; tali massimali sono aumentati di € 1.000,00 nel caso di Impresa Femminile. Le risorse vengono attribuite in base al ricevimento della domanda in ordine cronologico.


Lo staff di Finanziariamente è a disposizione per informazioni e supporto alla presentazione della domanda

Progetto Faber, ricercatori in azienda per creare valoreContributo a fondo perduto PMI provincia di Firenze Mostre e Fiere 2016

Share Your Thoughts

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent posts